A ottobre 2014 il Gruppo ha sottoscritto un Accordo Quadro Internazionale con le Organizzazioni Sindacali Nazionali ed Internazionali delle costruzioni, che impegna le parti alla promozione e al rispetto, in tutti i cantieri dove opera Salini Impregilo, dei principi fondamentali dei diritti dell’uomo, come definiti dalle principali dichiarazioni internazionali delle Nazioni Unite, dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro e dell’OCSE.

Salini Impregilo è l’unica società italiana nel settore ad aver sottoscritto tale accordo, un segno chiaro del nostro impegno nei confronti dei diritti dei lavoratori in tutti i nostri progetti.

L’accordo attesta l’importanza di promuovere e adottare relazioni industriali aperte e democratiche in tutti i Paesi in cui il Gruppo opera, unitamente a procedure eque di contrattazione collettiva con i sindacati.

“La sottoscrizione di questa intesa, oltre a confermare la propensione del Gruppo a trasparenti e costruttive relazioni sindacali anche a livello internazionale, evidenzia e ribadisce l'attenzione di Salini Impregilo alla persona quale elemento centrale ed imprescindibile per la creazione di valore”, ha sottolineato Marco Ferrara, Direttore Gestione del Personale e Relazioni Industriali di Salini Impregilo.

L’Accordo si propone di promuovere le migliori pratiche occupazionali su temi quali non discriminazione, divieto di lavoro minorile, adeguato trattamento economico, salute e sicurezza, rispetto dell'ambiente, libertà di associazione e contrattazione collettiva, e vuole rappresentare un modello di riferimento per il miglioramento delle condizioni di lavoro nei paesi in cui il Gruppo opera.

Il BWI (Building and Wood Workers’ International) e le organizzazioni sindacali italiane sono impegnati con noi nel monitorare l'osservanza dell’Accordo e nel verificare la sua efficacia, sia in Italia sia in tutti gli altri Paesi dove il Gruppo opera.