Gli imponenti progetti di investimento in corso di realizzazione nel paese stanno attirando un gran numero di lavoratori da tutto il mondo, ponendo per le autorità e le imprese la sfida di assicurare a tutta la forza lavoro condizioni di vita e lavorative adeguate.

In questo contesto, Salini Impregilo rappresenta un esempio per l’intero settore delle costruzioni. Al fine di assicurare adeguate condizioni di vita ed un contesto sociale confortevole per il personale impiegato nella realizzazione della Red Line North Underground, il Gruppo ha infatti realizzato un complesso all’avanguardia alle porte di Doha.

Alla fine del 2014 il complesso residenziale ospitava 700 lavoratori di 14 nazionalità diverse, mentre una volta giunto a pieno regime ospiterà 2.500 persone. La struttura è pienamente conforme agli Standard Internazionali sui Diritti Umani, alla Legge sul Lavoro del Qatar e agli standard della Qatar Foundation, e in quanto tale rappresenta un modello di riferimento per tutte le altre società operanti in Qatar.

Più nello specifico, il complesso consta di 20 edifici composti da sei appartamenti ciascuno, con 3 camere da letto ospitanti 4 persone a camera, il tutto progettato nel rispetto degli standard di salute e sicurezza. Sono stati inoltre installati rilevatori di fumo e sistemi di allarme incendio. Questo piccolo "villaggio" offre ai lavoratori tutti i servizi di base necessari compresi una clinica, mense, sale pranzo, mini market, servizio di barberia, lavanderia, un’area multifunzionale con palestra, area TV, postazioni internet, caffetteria, oltre ad una moschea, un’area per la preghiera e un campo da calcio/pallamano.

Inoltre, il complesso è dotato di un Centro di Formazione sulla Sicurezza, dove ogni lavoratore neo-assunto viene formato attraverso un corso introduttivo che si sviluppa attraverso lezioni teoriche e pratiche.

Da un punto di vista ambientale, l’intero campo sarà totalmente carbon-neutral, grazie alla realizzazione di un impianto fotovoltaico capace di soddisfare i bisogni energetici dell’intera popolazione ospitata.

A novembre 2014 una delegazione del BWI (Building and Wood Workers’ International) ha visitato la commessa Red North Line Underground, compreso il nuovo complesso residenziale per i lavoratori, esprimendo grande soddisfazione per il lavoro svolto. La visita è seguita ad una conferenza internazionale tenutasi a Ginevra, in Svizzera, e focalizzata sulle condizioni di vita dei lavoratori migranti in Qatar. In quella occasione, Salini Impregilo è stata invitata a presentare il proprio approccio nei confronti dei lavoratori e le iniziative implementate.

Il complesso residenziale è stato inaugurato ufficialmente il 4 dicembre 2014, con una cerimonia cui hanno presenziato delegazioni diplomatiche estere, specialmente quelle di Paesi di appartenenza dei lavoratori assunti per la costruzione della Red Line North Underground.

Siamo orgogliosi di questo importante successo, che è stato riconosciuto anche dalla Qatar Foundation con una lettera di apprezzamento ufficiale. Sempre più delegazioni di altre società e organizzazioni, come sindacati internazionali, chiedono di poter visitare il nostro complesso per conoscere e verificare come stiamo operando per il benessere del nostro personale.